PET Therapy (Interventi Assistiti con gli Animali)

Con il nome di Pet Therapy si intende il trattamento terapeutico di disturbi di origine fisica e/o psicologica, utilizzando il rapporto tra uomo e animale. Maggiormente utilizzata nei trattamenti terapeutici con anziani e bambini è di provato aiuto psicologico anche per alcune categorie di malati e di disabili.
Con la Pet Therapy la persona può recuperare funzioni e capacità fisiche, comportamentali e cognitive compromesse, soddisfare bisogni affettivi e migliorare le proprie capacità di socializzazione e il senso di responsabilità.

La Pet Therapy è fortemente consigliata nelle case di riposo per anziani o negli ospedali pediatrici, creando momenti di gioia che deriva dal contatto con un animale che allevia il disagio dovuto alla degenza e porta a un generale aumento del buon umore, a una maggiore reattività e a contatti più sereni con il personale sanitario. Particolarmente indicata per persone con difficoltà relazionali, in stato confusionale, affette da morbo di Alzheimer, sclerosi multipla, demenza, schizofrenia o ictus, disordini dello sviluppo, disabilità fisiche, difficoltà di parola, disturbi psichiatrici, disordini alimentari, disturbi della personalità, malattie terminali.

La Pet Therapy è stata introdotta in America nel 1953 dallo psichiatra Boris Levinson con il desiderio di creare una terapia con l’animale da affezione. In Italia la Pet Therapy è  ufficialmente riconosciuta all’interno del Servizio Sanitario Nazionale.

Nella PET Therapy l’animale collabora con il proprio conduttore con lo scopo di generare una relazione (empatia) con la persona a cui è rivolto l’intervento.

In base agli ambiti di attività e in base alle LINEE GUIDA DEL MINISTERO DELLA SALUTE, gli IAA vengono suddivisi in:

  • Terapia Assistita con gli Animali (T.A.A.);
  • Educazione Assistita con gli Animali (E.A.A.);
  • Attività Assistita con gli Animali (A.A.A.)

I Corsi si suddividono come segue

  • Corso Propedeutico: 21 ore
  • Corso Base per Coadiutore dell’Animale: 56 ore differenziati per diverse figure professionali e operatori coinvolti.
  • Corso Base per Medici Veterinari, Responsabili di Progetto o Referente di Intervento TAA/EAA: 40 ore.
  • Corso Avanzato (specifico per ogni figura): 120 ore complessive, di cui 72 ore in d’aula, 32 ore di esercitazione pratiche, 16 ore visite guidate.